Scavi di Pompei, rada di Napoli, penisola sorrentina ed Amalfi, filmati amatoriali inediti 16mm 1955

Campania-1955.00_01_12_14.Immagine001

Gruppo familiare presso casa di campagna, Campania 1955.

Esterno Scavi di Pompei 1955

Esterni degli Scavi archeologici di Pompei. L’auto in primo piano sembrerebbe un modello Alfa Romeo dell’epoca.

Durante l’estate del 1955  viaggiatori statunitensi in vacanza in Italia documentarono con cinepresa 16mm (pellicola a colori, muta) varie mete del loro tour: il materiale giunto in mio possesso (bobina 16mm da 120mt, acquistata grazie alla consueta disponibilità di un amico collezionista residente in un altra regione d’Italia) è relativo principalmente le testimonianze di viaggio ambientate in Campania: scene di vita agreste in campagna, visita agli scavi archeologici di Pompei, vedute della rada del porto di Napoli, costa della penisola sorrentina vista dal mare (litorale di Meta, Piano di Sorrento e Sorrento), fugaci vedute delle strade cittadine di Sorrento e Piazza Torquato Tasso (il bar che si intravede dovrebbe essere il Bar Ercolano) ed immagini varie della città di Amalfi. 

Sulla medesima bobina 16mm sono presenti anche riprese, della durata di poche decine di secondi, girate presso la località di Molina, frazione di Vietri sul Mare (Sa), che si presentava ancora semi-distrutta a causa della rovinosa alluvione di pochi mesi prima, e dintorni (Chiesa di San Giovanni Battista, il Duomo di Vietri, la sottostante Via Osvaldo Costabile) ed alcune immagini della zona di Marina di Vietri, contenuti inseriti in un mio precedente articolo

Ulteriori contenuti presenti sulla pellicola 16mm riguardano la gita all’isola di Capri (filmato della durata di circa quattro minuti, inserito nel mio articolo del 15 maggio 2017) e scene ambientate a Roma, che saranno oggetto di un futuro lavoro di restauro e digitalizzazione.

Buona visione !

 

Ludovico Mosca About the author

Sono un collezionista di stampe, libri, foto d'epoca e film amatoriali ambientanti in Italia, principalmente in Campania (Napoli, Vesuvio, Pompei, Sorrento, Capri, Ischia, Amalfi) e nutro interesse anche per i testi le immagini ed i filmati ambientati in altri luoghi, anche esteri. Lo scopo del mio blog è divulgare la storia, le bellezze ambientali ed architettoniche e le tradizioni di vari luoghi. Posseggo libri illustrati, cartoline, diapositive (sia le tradizionali Kodachrome e simili che lastre in vetro, anche del tipo da "lanterna magica") negativi fotografici, foto tradizionali, film su nastro (vhs, video 8, betamax etc.) e su pellicola in formato 8mm, Super 8mm e 16mm, a partire dal diciannovesimo secolo (attualmente il supporto più antico della mia collezione è una lastra fotografica che riproduce una veduta di Sorrento databile tra il 1865 ed il 1875) sino agli anni del 1980. Effettuo in proprio, con attrezzature semi-professionali da hobbista, le digitalizzazioni dei vari supporti presenti nel mio archivio, dedicando a questa passione gran parte del mio tempo libero e spinto da una costante curiosità verso i costumi e le tradizioni del passato. La famiglia di mio padre Giuseppe è originaria di Gragnano, in provincia di Napoli, cittadina famosa per la produzione della pasta, i "maccheroni" ed altri formati, e del vino.

No Comments

Leave a Comment: