Roma nel novecento video amatoriali pellicole 8mm filmati storici Roma anni 50 anni 60

Fotogramma filmato 8mm del 1958

Fotogramma filmato 8mm del 1958

Roma, la città eterna, ricca di luoghi e monumenti di interesse e richiamo storico mondiale, è stata ed è tuttora una delle mete turistiche più ambite. Oltre agli innumerevoli dipinti e fotografie che ne hanno nei secoli immortalato le bellezze una preziosa testimonianza storica, di pari se non maggiore efficacia, è rappresentata dai filmini amatoriali, girati da turisti provenienti da ogni angolo del mondo. E’ vero che Roma è stata, ed è, spesso protagonista di tante produzioni cinematografiche, realizzate con strumenti professionali e quindi dai risultati visivi di gran lunga superiori al modesto filmato amatoriale, però, fatta salva qualche rara eccezione, i luoghi di Roma ripresi in queste opere sono sovente gli stessi, ovvero i siti di maggiore interesse e notorietà, mentre il vero valore aggiunto che il filmino amatoriale cela in se è l’essere appunto frutto dell’emozione del momento, di una ispirazione magari solo passeggera, sfuggendo quindi agli schemi, al “percorso obbligato” (copione, sceneggiature, tempi ben precisi da rispettare) ed a tutta una serie di vincoli che una realizzazione professionale impone. I filmati dilettanteschi possono quindi cogliere e mostrarci tanti scorci ed aspetti di Roma, come di altre località italiane ed estere, lontani dagli stereotipati paesaggi cui siamo abituati, suscitando spesso nello spettatore piacevoli emozioni ed anche sorpresa e stupore, che, complice anche il fascino del vintage, fanno passare in secondo piano riprese “traballanti” ed altri aspetti tipici delle opere amatoriali. In questo articolo sono presenti alcuni filmati amatoriali 8mm e 16mm realizzati a Roma negli anni cinquanta e sessanta del secolo scorso, che ho digitalizzato in proprio e caricato sul mio canale Vimeo.

Buona visione !

Ludovico Mosca About the author

Sono un collezionista di stampe, libri, foto d'epoca e film amatoriali ambientanti in Italia, principalmente in Campania (Napoli, Vesuvio, Pompei, Sorrento, Capri, Ischia, Amalfi) e nutro interesse anche per i testi le immagini ed i filmati ambientati in altri luoghi, anche esteri. Lo scopo del mio blog è divulgare la storia, le bellezze ambientali ed architettoniche e le tradizioni di vari luoghi. Posseggo libri illustrati, cartoline, diapositive (sia le tradizionali Kodachrome e simili che lastre in vetro, anche del tipo da "lanterna magica") negativi fotografici, foto tradizionali, film su nastro (vhs, video 8, betamax etc.) e su pellicola in formato 8mm, Super 8mm e 16mm, a partire dal diciannovesimo secolo (attualmente il supporto più antico della mia collezione è una lastra fotografica che riproduce una veduta di Sorrento databile tra il 1865 ed il 1875) sino agli anni del 1980. Effettuo in proprio, con attrezzature semi-professionali da hobbista, le digitalizzazioni dei vari supporti presenti nel mio archivio, dedicando a questa passione gran parte del mio tempo libero e spinto da una costante curiosità verso i costumi e le tradizioni del passato. La famiglia di mio padre Giuseppe è originaria di Gragnano, in provincia di Napoli, cittadina famosa per la produzione della pasta, i "maccheroni" ed altri formati, e del vino.

No Comments

Leave a Comment: