Positano, Capri, Scavi di Pompei ed Ercolano immagini da fotografie amatoriali Kodachrome del 1970

kodachrome-1970-003

Una delle foto ricordo scattate in occasione della gita a Capri ed Anacapri del 12 e 16 settembre 1970.

Raccolta di 42 immagini di Positano e scorci della Costiera Amalfitana, Capri ed Anacapri e vedute degli Scavi Archeologici di Pompei ed Ercolano ottenute mediante la scansione ad alta risoluzione di diapositive Kodak del tipo “Kodachrome Transparency” nel formato 35mm, testimonianze di viaggio realizzate da turisti inglesi durante il loro soggiorno vacanziero in Campania nel mese di settembre del 1970 (come si evince chiaramente dai riferimenti impressi dal laboratorio di sviluppo e stampa sul telaio dei supporti kodachrome e soprattutto grazie alle numerose annotazioni vergate a mano sulla maggior parte delle diapositive, circostanza che ha reso possibile una datazione e collocazione geografica delle immagini oltremodo precisa).

Il medesimo fondo fotografico amatoriale contiene anche 34 immagini ambientate a Vico Equense (inclusi alcuni scorci di Monte Faito e vedute di Castellammare di Stabia dall’alto, ripresa dalla cabina della funivia del Faito) e Sorrento, materiale pubblicato nel mio articolo del 11 Marzo 2018.

Buona visione !

 

 

 

 

 

 

Ludovico Mosca About the author

Sono un collezionista di stampe, libri, foto d'epoca e film amatoriali ambientanti in Italia, principalmente in Campania (Napoli, Vesuvio, Pompei, Sorrento, Capri, Ischia, Amalfi) e nutro interesse anche per i testi le immagini ed i filmati ambientati in altri luoghi, anche esteri. Lo scopo del mio blog è divulgare la storia, le bellezze ambientali ed architettoniche e le tradizioni di vari luoghi. Posseggo libri illustrati, cartoline, diapositive (sia le tradizionali Kodachrome e simili che lastre in vetro, anche del tipo da "lanterna magica") negativi fotografici, foto tradizionali, film su nastro (vhs, video 8, betamax etc.) e su pellicola in formato 8mm, Super 8mm e 16mm, a partire dal diciannovesimo secolo (attualmente il supporto più antico della mia collezione è una lastra fotografica che riproduce una veduta di Sorrento databile tra il 1865 ed il 1875) sino agli anni del 1980. Effettuo in proprio, con attrezzature semi-professionali da hobbista, le digitalizzazioni dei vari supporti presenti nel mio archivio, dedicando a questa passione gran parte del mio tempo libero e spinto da una costante curiosità verso i costumi e le tradizioni del passato. La famiglia di mio padre Giuseppe è originaria di Gragnano, in provincia di Napoli, cittadina famosa per la produzione della pasta, i "maccheroni" ed altri formati, e del vino.

No Comments

Leave a Comment: