San Severino di Centola, il paese fantasma.

San Severino

l’ingresso al borgo medievale di San Severino di Centola.

Arroccato su di un aspro colle roccioso nella valle del mingardo, in territorio cilentano, il borgo medievale di San Severino di Centola è caratterizzato da un particolarissimo fascino, derivante soprattutto dalla circostanza che si tratta di un paese fantasma, disabitato ormai da oltre un secolo…

Per approfondire la conoscenza di questo incantevole luogo consiglio la consultazione dell’articolo di Emilio Buonomo presente sul sito web Cilento Cultura.[divider_flat]

Le fotografie che seguono, alcune delle quali immagini panoramiche navigabili, sono state scattate durante una escursione del mese di agosto 2011.

FOTO PANORAMICHE NAVIGABILI:

foto panoramica navigabile

foto panoramica San Severino 02

foto panoramica San Severino 03

FOTOGALLERY:

[fbshare type=”button”] [hr]

Ludovico Mosca About the author

Sono un collezionista di stampe, libri, foto d'epoca e film amatoriali ambientanti in Italia, principalmente in Campania (Napoli, Vesuvio, Pompei, Sorrento, Capri, Ischia, Amalfi) e nutro interesse anche per i testi le immagini ed i filmati ambientati in altri luoghi, anche esteri. Lo scopo del mio blog è divulgare la storia, le bellezze ambientali ed architettoniche e le tradizioni di vari luoghi. Posseggo libri illustrati, cartoline, diapositive (sia le tradizionali Kodachrome e simili che lastre in vetro, anche del tipo da "lanterna magica") negativi fotografici, foto tradizionali, film su nastro (vhs, video 8, betamax etc.) e su pellicola in formato 8mm, Super 8mm e 16mm, a partire dal diciannovesimo secolo (attualmente il supporto più antico della mia collezione è una lastra fotografica che riproduce una veduta di Sorrento databile tra il 1865 ed il 1875) sino agli anni del 1980. Effettuo in proprio, con attrezzature semi-professionali da hobbista, le digitalizzazioni dei vari supporti presenti nel mio archivio, dedicando a questa passione gran parte del mio tempo libero e spinto da una costante curiosità verso i costumi e le tradizioni del passato. La famiglia di mio padre Giuseppe è originaria di Gragnano, in provincia di Napoli, cittadina famosa per la produzione della pasta, i "maccheroni" ed altri formati, e del vino.

No Comments

Leave a Comment: