Francis Marion Crawford romanziere ottocentesco innamorato dell’Italia.

Francis Marion Crawford

Francis Marion Crawford (Bagni di Lucca, 2 agosto 1854 – Sorrento, 9 aprile 1909) è stato un poeta e scrittore statunitense, noto soprattutto per i suoi romanzi di terrore.

Nato ai Bagni di Lucca, in Italia, era figlio dello scultore americano Thomas Crawford e di Louisa Cutler Ward, sorella della poetessa americana Julia Ward Howe. Studiò alla St Pauls school di Concord (New Hampshire), dal 1866 e all’università di Cambridge dal 1873, di Karlsruhe dal 1874, oltre che a Roma nel 1877 e all’università di Heidelberg nel 1876.

Nel 1879 andò in India, dove studiò il sanscrito e divenne editore del quotidiano Allahabad Indian Herald. Al suo ritorno in America continuò gli studi di sanscrito all’università di Harvard per un anno, collaborò con varie riviste e nel 1882 scrisse il suo primo romanzo, Mr Isaacs, un brillante ritratto della vita di un inglese in India mescolato con elementi di mistero e di orientalismo romantico. Il libro ebbe un immediato successo così come il successivo, Dr Claudius (1883). Dopo un breve soggiorno a New York e a Boston, nel 1883 tornò in Italia, a Sant’Agnello, dove si stabilì in una villa di sua costruzione. Morì a Sorrento.

da Wikipedia, l’enciclopedia libera. (foto: ritaglio di giornale USA, collezione Ludovico Mosca)



Sant'Agnello: Villa Crawford
L’esperienza in Penisola Sorrentina.

Il giorno 11 di ottobre del 1884 F. M. C. si sposò con Elisabeth Berdan, figlia di un importante famiglia, da lui conosciuta a New York, e l’anno successivo nel mese di maggio i coniugi Crawford decisero di trascorrere il periodo estivo in penisola sorrentina, nel comune di Sant’Agnello. Incantati dall’amenità dei luoghi e complice la suggestione dello storico albergo Cocumella pressi cui soggiornarono, decisero di protrarre la loro permanenza e durante il mese di ottobre dello stesso anno entrarono in possesso di Villa Renzi, che sarebbe poi divenuta Villa Crawford e dove lo scrittore trascorse tutto il resto della sua vita.

(testo tratto, e parzialmente rielaborato, da “Il Magnifico Crawford – scrittore per mestiere” – Sant’Agnello 1988. Pubblicazione prodotta dal Comune di Sant’Agnello a cura di Antonino De Angelis e Gordon Poole. Immagine a lato: cartolina anni 20, collezione Ludovico Mosca).

Immagini navigabili di Villa Fondi De Sangro

Alcune immagini navigabili di Villa Fondi e delle sue vedute (è necessario il player gratuito QuickTime). Il parco di Villa Fondi in Piano di Sorrento è di modeste dimensioni ma lussureggiante e ricco di alberi centenari, è inoltre possibile ammirare ampie porzioni del mosaico di epoca romana proveniente dal sito archeologico del ninfeo della Villa di Pipiano che era ubicata nel territorio di Massa Lubrense (qui le notizie, tratte dal sito Massalubrense.it a cura di Giovanni Visetti), poste in sede in un angolo del parco, che ospita anche il Museo Archeologico Territoriale “Georges Vallet”.

Cartoline e foto di Sant’Agnello.


Cartoline, foto e stampe d’epoca di Sant’Agnello di Sorrento. Tra i luoghi raffigurati: i colli di Fontanelle, la Piazza Giacomo Matteotti, la Villa Crawford, Villa Nicolini, il Grand Hotel Cocumella.

Articolo soggetto a costanti aggiornamenti.